Regio Sommergibile SIRENA

Classe "600" Serie Sirena - Tipo Bernardis

Guerra di Spagna

Allo scoppio del II WW era dislocato a Tobruck , la prima missione di guerra fù compiuta tra il 20 ed il 21 giugno al largo del Golfo di Sollum.
Al Comando del T.V. Raul GALLETTI avvistò un Ct contro il quale lanciò un siluro , individuato a sua volta fù sottoposto a caccia antisom con lancio di b.d.p. che gli procurarono diverse avarie , per la menomata efficienza fù costretto al rientro.
Giorno 25 lascio la sua base per dirigere a Taranto per le necessarie riparazioni e il mattino del 29 a largo di Capo Colonna fù attaccato da un aereo Sunderland , non potendosi disimpegnare in immersione , il Sirena ingaggio un nutrito scambio di mitragliere , riuscendo ad abbattere l'aereo .
Ultimate le dovute riparazioni a Taranto, il battello effetuò diverse missioni in Mediterraneo Orientale e nel Canale d'Otranto ed agguati nel Golfo di Taranto.
L'unità giorno 4 aprile 41 al Comando del TV Rodolfo SCARELLI avvistò il Ct Afridi che, ad elevata velocità dirigeva verso levante.
Portatosi a circa 2000 mt effetuò lancio di 2 siluri riuscendolo a colpire.
Fino a giugno 1943 il sommergibile effettuò missioni di agguato.
Inviato ai lavori a La Spezia , il 9 settembre 1943 , impossibilitato a prendere il mare fù affondato dal proprio equipaggio.

Cantiere: C.R.D.A. - Monfalcone
Impostato: 01-05-1931
Varato:26-01-1933
Consegnato: 02-10-1933
Affondato: 09-09-1943
Radiato: 1946

Caratteristiche tecniche:

Dislocamento
Sup. 678,95 t.
Imm. 842,20

Dimensioni
Lungh. 60,18 m.
Largh. Max 6,45 m.

Motori:
2 motori diesel FIAT+2 motori elettrici C.R.D.A.
1 batteria di accumulatori al piombo composta da 104 elementi.

Potenza complessiva:
motori a scoppio 1350 hp.
Motori elettrici 800 hp.

Velocità max in superficie: 14 knt.
Velocità max in immersione: 8 knt

Autonomia in superficie:
2200 nm. a 14 knt.
5000 nm. a 8 knt.

Autonomia in immersione:
8 nm. a 8 knt.
72 nm a 4 knt.

Armamento:
4 tubi lanciasiluri AV da 533 mm.
2 tubi lanciasiluri AD da 533 mm.
6 siluri da 533 mm.
1 cannone da 100/47 mm.
2 mitragliere singole da 13, 2 mm.
144 proiettili per il cannone

Equipaggio:
4 ufficiali, 32 tra sottufficiali e marinai

Profondità di collaudo:80 m.

Coefficiente di sicurezza relativo alla sollecitazione massima riferito al limite di elasticità del materiale: 3


Fonti:"Sommergibili italiani" di A.Turrini e O.Miozzi - USMM

Sommergibili II° Guerra Mondiale

Grupsom - Sommergibili Mediterranei