Pagina 1 di 1

Regio SOMM.BERILLO

Inviato: 02/09/2015, 10:49
da Comgrupsom
Immagine

Impostato il 14 settembre 1935 presso i CRDA di Monfalcone.
Varato il 14 giugno 1936.
Consegnato alla R. Marina il 5 agosto 1936.
Durante la guerra civile spagnola effettuò tre missioni a favore delle forze franchiste.


La prima, al comando del C.C. Prato, dal 1° al 17 gennaio 1937 in uscita da Napoli.
La seconda (C.C. Gasparrini) da Augusta il 5/8/37 per il Canale di Sicilia.
Lanciò due siluri, senza colpire, contro un mercantile.
Rientrò ad Augusta il 16/8/1937.
Nella terza missione, in uscita da Napoli (C.C. Gasparrini) dal 28/8 al 6/9/37 per le acque di Cartagena,non effettuò avvistamenti.
Nel 1939 fu dislocato in Mar Rosso assieme a IRIDE E ONICE e rientrarono in Patria prima dello scoppio della guerra.
Nella seconda guerra mondiale, all’inizio della quale faceva parte della 13^ Squadriglia del 1° Grupsom di La Spezia, effettuò 5 missioni (4 offensive) percorrendo 4.298 miglia, di cui 320 in immersione.
Fu operativo per 82 giorni e ne passò 30 ai lavori.
Il 2/10/1940 (T.V. Camillo MILESI FERRETTI, in comando dal 4/1/40), alle 03,00 mentre si trovava all’agguato a N di Sidi el Barrani (era uscito da Augusta l’8/9), avvistò i ct inglesi HAVOCK E HASTY e si portò all’attacco navigando in superficie con gli elettrici avendo i termici difettosi
Giunto a 800 metri, lanciò tre siluri che passarono sotto il bersaglio.
Scoperto dal nemico e sottoposto al tiro di artiglieria, dovette immergersi e fu centrato da una scarica di bombe che provocarono gravi avarie e la discesa fino a 140 metri.
Alle 05,30 tornò in superficie per affrontare il nemico col cannone, ma il pezzo era incatastato.
Sottoposto di nuovo al tiro del nemico, che provocò la perdita di due uomini, il sommergibile, non più in grado di reagire, fu autoaffondato in lat. 33° 10’ N e
26° 24’ E.
I due ct recuperarono 45 uomini dell’equipaggio.
Il Comandante Milesi Ferretti fu poi protagonista di una rocambolesca e riuscita fuga dal campo di prigionia in India.

Dati Tecnici:

R.Smg Berillo (Classe 600 Serie Perla)-(Tipo Bernardis)

Cantiere:C.R.D.A. – Monfalcone
Impostato:14.09.1935
Varato: 14.06.1936
Consegnato:05.08.1938
Affondato:02.10.1940
Radiato:18.10.1948

Dislocamento:In Superfice: 697,254 t
In Immersione: 856,397 t

Dimensioni:
Lunghezza: 60,18 mt
Larghezza Massima : 6,45 mt
Immersione Media : 4,70

Apparato Motore : 2 Motori Fiat
2 Motori Elettrici C.R.D.A.
1 Batteria di Accumulatori al Piombo composta da 104 elementi.-

Potenza Complessiva:
Motori a scoppio: 1400 hp
Motori Elettrici: 800 hp

Velocita’ Max in superfice : 14 nodi
Velocita’ Max in Immersione: 7,5 nodi

Autonomia in superfice : 2500 miglia a 12 nodi
Autonomia in immersione: 7 miglia a 7,5 nodi

Armamento: 4 Tls da 533 mm Ant.
2 Tls da 533 mm Post.
1 Cannone da 100/47 mm
2 Mitragliere da 13,2 mm
152 proiettili per cannone
Equipaggio: 4 Uff.li, 32 tra Sott.Li e Marinai

Profondita’ di collaudo : 80 mt

Clicca IMMAGINE e vai al SITO
Immagine