Regio Somm.SERPENTE

Avatar utente
Comgrupsom
Site Admin
Messaggi: 185
Iscritto il: 15/07/2015, 14:56
Contatta:

Regio Somm.SERPENTE

Messaggioda Comgrupsom » 08/09/2015, 16:37

Immagine

Classe "600" Serie Argonauta - Tipo Bernardis - fino al 1931 NAUTILUS

Assegnato all'8 Sq., nel 1936 dislocato a Taranto, nel 1938 ri-dislocato a Lero e a Rodi e nel 1939 a Tobruck.
Allo scoppio del II WW , il Serpente venne dislocato a Taranto e dopo ad Augusta.
Il 1 ottobre 1940 nelle acque di Creta , venne scoperto da una formazione navale inglese e fatto segno di lancio di b.d.p. che gli procurarono avarie e venne costretto a lasciare la zona di operazioni.
Il 20 dicembre 1940 , in agguato a Malta , al Comando del TV Antonio DOTTA , avvistò una formazione di Incrociatori e un Ct ed effettuò lancio di siluri , disimpegnandosi in profondità, si ascolto una esplosione .
Secondo fonti britanniche venne colpito il Ct Hyperion e poi , per l'impossibilità di rimorchio affondato dallo Janus.
Nel 1941 l'unità effettuò intensa attività nel Mediterraneo Occidentale tra Orano e Algeri.
Il 29 settembre 1941, al Comando del TV Renato FERRINI , rilevò una formazione inglese composta da una nave da battaglie e la sua scorta , senza però riuscire a lanciare , tuttavia riusci piu' tardi ad effettuare un lancio contro una unità di scorta , disimpegnandosi e udendo una esplosione (nessun affondamento riportato da fonte inglese).
Dal 4 maggio 1942 fino alla data dell'armistizio, l'unità rimase a disposizione di Marisculasom a Pola, da dove effettuò 105 uscite addestrative.
Alla data dell'armistizio , il battello si portò ad Ancona , alle 15.00 del giorno 12 settembre , con a rimorchio il sommergibile tascabile CB 12 , salpò per raggiungere Taranto.
A breve distanza dal porto di Ancona il Serpente al Comando del TV Raffaele ALLEGRI mollò il CB 12 e si auto affondò, l'equipaggio recuperato da un peschereccio di passaggio approdò a Civitanova.
Cantiere: TOSI - Taranto
Impostato: 23-04-1930
Varato:28-02-1932
Consegnato: 12-11-1932
Affondato:12-09-1943
Radiato: 27-02-1947

Caratteristiche tecniche:

Dislocamento
Sup. 666,56 t.
Imm. 810,43

Dimensioni
Lungh. 61,50 m.
Largh. Max 5,65 m.

Motori:
2 motori diesel TOSI -2 motori elettrici Marelli
1 batteria di accumulatori al piombo composta da 104 elementi.

Potenza complessiva:
motori a scoppio 1250 hp.
Motori elettrici 800 hp.

Velocità max in superficie: 14 knt.
Velocità max in immersione: 8 knt

Autonomia in superficie:
2300 nm. a 14 knt.
3180 nm. a 10, 5 knt.

Autonomia in immersione:
7,5 nm. a 7,5 knt.
110 nm a 3 knt.

Armamento:
4 tubi lanciasiluri AV da 533 mm.
2 tubi lanciasiluri AD da 533 mm.
6 siluri da 533 mm.
1 cannone da 102/35 mm.
2 mitragliere singole da 13, 2 mm.
152 proiettili per il cannone

Equipaggio:
4 ufficiali, 32 tra sottufficiali e marinai

Profondità di collaudo:80 m.

Coefficiente di sicurezza relativo alla sollecitazione massima riferito al limite di elasticità del materiale: 3

Fonti:"Sommergibili italiani" di A.Turrini e O.Miozzi - USMM

Clicca IMMAGINE e vai al SITO Troverai altre INFO
Immagine
Immagine

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network :)



Torna a “Regi Sommergibili - S -”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite