Regio Somm.SETTEMBRINI

Avatar utente
Comgrupsom
Site Admin
Messaggi: 185
Iscritto il: 15/07/2015, 14:56
Contatta:

Regio Somm.SETTEMBRINI

Messaggioda Comgrupsom » 08/09/2015, 16:39

Immagine

Classe "SETTEMBRINI" Tipo Cavallini

Dislocato a Taranto, i primi mesi di guerra compi' missioni di sorveglianza nel Golfo di Taranto.
Dal settembre 1940 operò nell'ambito del Gruppo Sommergibili di Messina.
Dal 7 al 16 agosto effettuò pattugliamento nel Canale di Gerico, il mattino del 7 avvistò , in superficie, 2 cc.tt. avversari contro i quali mosse all'attacco e lanciò un siluro , senza risultati.
Il Settembrini formò sbarramenti nelle zone di probabile passaggio di forze nemiche.
Altro vano attacco venne effettuato il 23 aprile 1941 , quando lanciò 3 siluri contro un incrociatore britannico.
Sempre al Comando del CC Alcide BALDI , esegui' parecchi agguati in acque Libiche dove, la notte del 10 luglio avvistò due grandi motoscafi a distanza ravvicinata, la notte seguente avvistò 2 cc.tt. su cui non potè agire per la forte andatura, il 13 attaccò un ct con esito negatico.
Effettuò altra azione contro motoscafi il giorno 15 che colpiti si allontanarono, infine nella notte del 16 alle 01.35 avvistò una piccola cisterna di 700 t che tentò di affondare col cannone e lancio di siluro.
Passato il siluro sotto la chiglia il smg speronò la piccola unità e gli lanciò altri 2 siluri.
Passato al Comando del CC Mario RESIO , il Settembrini tentò di attaccare la Forza H , reduce dall'aver distrutto il Convoglio Duisburg.
L'1 ottobre 1942 raggiunse Pola , a disposizione di Mariscuolacom , da dove effettuò 10 uscite addestrative.
Il 30 novembre 1942 venne impiegato per trasporti con l'Africa Settentrionale e ritornò nuovamente a Pola effettuando ulteriori 80 uscite in mare.
Partecipò in missioni d'agguato a difesa delle coste Siciliane e Calabre durante lo sbarco degli alleati.
Dopo l'armistizio raggiunse Malta

Caratteristiche Tecniche

Cantiere: Tosi - Taranto
Impostato : 16-04-1928
Varato: 28-09-1930
Consegnato: 25-01-1932
Affondato: 15-11-1944
Radiato: 08-10-1946

Dislocamento in superficie: 953,540 t.
Dislocamento sommerso: 1153,330 t.
Lunghezza: 67,50 m.
Larghezza: 6,60 m.
Pescaggio: 4,0 m.
Motori : 2 motori diesel TOSI
Motori elettrici: 2 motori Ansaldo
Potenza motori: 3000 hp diesel, 1300 hp elettrici
Massima velocità in superficie: 18 nodi
Massima velocità sommerso: 8 nodi
Autonomia: in superficie 9000 nm a 8 nodi ,immerso 7 nm a 8 nodi
Armamento principale: Lanciasiluri: 8x533 mm.(4 AV+ 4 AD), Cannone da 102/35 mm, antiaereo 4x13.2
Equipaggio: 6 uff.li + 50
Profondità di collaudo: 100 m

Fonti:"Sommergibili italiani" di A.Turrini e O.Miozzi - USMM

L'impegno navale Italiano durante la guerra di Spagna (1936-1939)di Franco BARGONI edito dallo USMM 1992

Clicca IMMAGINE e vai al SITO Troverai altre INFO
Immagine
Immagine

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network :)



Torna a “Regi Sommergibili - S -”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti