Regio Somm.MANARA

Avatar utente
Comgrupsom
Site Admin
Messaggi: 184
Iscritto il: 15/07/2015, 14:56
Contatta:

Regio Somm.MANARA

Messaggioda Comgrupsom » 08/09/2015, 13:40

Immagine

Classe " Marcello"

Anno 1940 (Operazioni in Mediterraneo)

Mese di Giugno:
Partito da Napoli il 5 Giugno per recarsi a C° Palos , fu’ costretto ad interrompere la missione per
Gravi Intossicazioni di cloruro di metile .Rientra a Cagliari il 10 Giugno.-
Il 23 dello stesso mese in agguato a 25 nm a levante dell’isola di La Galite.

Il nipote Sig.Alessandro Fagioli ricorda il prozio:

Sgt. Sil. Adriano d'Andrea ha servito sui:

- Smg. Menotti dal 21.10.33 al 31.12.37
- Smg Perla dal 1.1.38 al 28.12.39
- Smg Marcello dal 29.12.39 al 12.6.40 (deceduto a Cagliari per intossicazione da cloruro metilico - causa di servizio), come da documentazione rilasciata da Capitaneria di Porto di Genova nel 1978.
Arruolato come volontario dal 1933 quale "torp.silurista", promosso a Sergente silurista il 1.10.38
Ha ottenuto 2 medaglie per la campagna di Spagna.

Missioni
Mese di Agosto:
Agguato tra Gibilterra e C° Quillates nelle date tra il 5 e il 16 .-

Mese di Novembre :
In trasferimento a Betasom e agguato a Gibilterra .-

Mese di Dicembre :

Arrivo alla base Atlantica di Betasom ( C.C. Carlo Alberto TEPPATI)

Operazioni in Atlantico

Anno 1941:

Mese di Gennaio:
Agguato fra i paralleli : 59.30N e 53.00N e tra i meridiani : 17.00W e 20.00W,
la sera dell’11 rivelo presenza agli idrofoni di un grosso convoglio, scoperto da un CCTT deve immergersi e si disimpegna, subendo comunque delle avarie . Riemerge la mattina seguente e segnala la posizione ma non ne ha piu’ tracce.Giorno 20 lascia la zona e nel rientro alla base
localizza un mercantile isolato , si immerge ma ne perde le tracce. Riaffiora e individuato lo attacca con il cannone . Il C.Te ritiene di averlo affondato, ma la controparte non conferma.-

Mese di Febbraio:

Uscito in mare per raggiungere la zona di agguato assegnata.- Giorno 16 il R.Smg Otaria in zona per sostituirlo non trova traccia del battello.- La perdita dell’unita’ in circostanze non conosciute.-

Cantiere :C.R.D.A. – Monfalcone
Impostato: 04-01-1937
Varato: 20-11-1937
Consegnato: 05-03-1938
Affondato: ??-??-1941
Radiato: 10-10-1946


CARATTERISTICHE TECNICHE

Dislocamento
Superficie 1059,091 t.
Immerso 1312,921 t.

Dimensioni
Lunghezza 73 m.
Larghezza max 7,2 m.
Imm. Media in carico dosato 5,09 m.

Apparato motore
2 motori diesel C.R.D.A.
2 motori elettrici di propulsione CRDA
1 batteria di accumulatori al piombo di 132 elementi

Potenza complessiva
Motori a scoppio 3200 hp.
Motori elettrici 1100 hp.

Velocità
Superficie 17 knt
Immerso 8 knt

Autonomia in superficie
2825 nm. a 17 knt
9760 nm. a 8 knt

Autonomia in immersione
8 nm. a 8 knt
110 nm a 3 knt

Combustibile
63,135 m3 carico normale
107,035 m3 sovraccarico

Armamento
4 tubi lanciasiluri AV da 533 mm.
4 tubi lanciasiluri AD da 533 mm.
2 cannoni da 100/47 mm.
2 mitragliere binate da 13,2 mm.
12 siluri da 533 mm. (6 a poppa e 6 a prora)
300 proiettili per i cannoni
3000 colpi per le mitragliere

Equipaggio
7 ufficiali, 50 tra sottufficiali e truppa.

Profondità di collaudo
100 m.

Coefficiente di sicurezza relativo alla sollecitazione massima alla profondità di collaudo riferito al limite di elasticità del materiale: 3

Clicca IMMAGINE e vai al SITO Troverai altre INFO
Immagine
Immagine

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network :)



Torna a “Regi Sommergibili - M -”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti