Regio Somm.MOROSINI

Avatar utente
Comgrupsom
Site Admin
Messaggi: 184
Iscritto il: 15/07/2015, 14:56
Contatta:

Regio Somm.MOROSINI

Messaggioda Comgrupsom » 08/09/2015, 14:00

Immagine

Classe “Marcello” (Tipo Bernardis)

Al Comando del CC Alfredo CRISCUOLO , il 15 giugno 1940 , in agguato nelle acque di Porto Palos attaccò senza successo una unità militare francese.
Il giorno dopo attaccò un piroscafo di medio tonnellaggio , con il siluro , ma per le avverse condizioni del mare non potè verificarne l'esito.
Il 26 ottobre 1940 l'unità salpò da Napoli per Bordeaux, dove raggiunse il 28 novembre.
Al Comando del CC Athos FRATERNALE , il 14 maggio , al largo dell'Islanda , avvistò la petroliera britannica Vancouver di 5727 tls , contro la quale effettuò una azione di fuoco interrotta per la bassa velocità del battello.
Nella notte del 15 venne attaccato da un velivolo nemico che non provocarono danni.
L'8 luglio l'unità dette inizio ad una nuova missione nelle acque a ponente di Gibilterra e nella notte tra il 14 e il 15 affondò il piroscafo Rupert de Larringa di 5358 tls e il piroscafo passeggeri Lady Somers di 8194 tls .
Nel dicembre l'unità , in navigazione a 250 nm dalle Canarie , fù sottoposto a lancio di b.d.p. che non provocarono danni all'unità.
Durante la successiva missione , a nord ovest dell'isola di Guadalupe , l'11 marzo 1942 affondò con siluro il piroscafo Stangarth di 5960 tls .
Giorno 16 affondò la cisterna olandese Oscilla e il 23 la britannica Peder Bogen di 8620 tls.
Nuovamente in missione il 2 giugno per operare tra San Salvador e Puerto Rico, l'unità al Comando del TV Francesco D'Alessandro , raggiunse la zona il il 28 giugno ed il 30 comunicò a Betasom di aver affondato con siluro e con cannone una motonave isolata, che risultò essere il piroscafo danese Tysa di 5327 tls .
Il 31 luglio segnalò di aver attaccato con il siluro , senza successo, una unità militare .
Dopo di chè non si ebbero più sue notizie.
Da fonte britannica si è appreso che l'11 agosto 1942 , alle 16,15 , un aereo sganciò 4 bombe b.d.p. su un sommergibile in emersione .
Non vi furono superstiti.

Onore a Loro


Caratteristiche Tecniche

Cantiere :C.R.D.A. - Monfalcone
Impostato: 02-03-1937
Varato: 28-07-1938
Consegnato: 09-11-1938
Affondato: ??-08-1942
Radiato: 18-10-1946
Dislocamento
Superficie 1059,091 t.
Immerso 1312,921 t.

Dimensioni
Lunghezza 73 m.
Larghezza max 7,2 m.
Imm. Media in carico dosato 5,09 m.

Apparato motore
2 motori diesel C.R.D.A.
2 motori elettrici di propulsione C.R.D.A.
1 batteria di accumulatori al piombo di 132 elementi

Potenza complessiva
Motori a scoppio 3200 hp.
Motori elettrici 1100 hp.

Velocit?
Superficie 17 knt
Immerso 8 knt

Autonomia in superficie
2825 nm. a 17 knt
9760 nm. a 8 knt

Autonomia in immersione
8 nm. a 8 knt
110 nm a 3 knt

Combustibile
63,135 m3 carico normale
107,035 m3 sovraccarico

Armamento
4 tubi lanciasiluri AV da 533 mm.
4 tubi lanciasiluri AD da 533 mm.
2 cannoni da 100/47 mm.
2 mitragliere binate da 13,2 mm.
12 siluri da 533 mm. (6 a poppa e 6 a prora)
300 proiettili per i cannoni
3000 colpi per le mitragliere

Equipaggio
7 ufficiali, 50 tra sottufficiali e truppa.

Profondità di collaudo
100 m.

Coefficiente di sicurezza relativo alla sollecitazione massima alla profondità di collaudo riferito al limite di elasticità del materiale: 3

Fonti:"Sommergibili italiani" di A.Turrini e O.Miozzi - USMM

Clicca IMMAGINE e vai al SITO Troverai altre INFO
Immagine
Immagine

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network :)



Torna a “Regi Sommergibili - M -”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti