Sottomarini Jugoslavi durante la seconda guerra mondiale.

Lupodimare
Messaggi: 133
Iscritto il: 07/08/2015, 19:19

Sottomarini Jugoslavi durante la seconda guerra mondiale.

Messaggioda Lupodimare » 07/08/2016, 17:12

La Jugoslavia, consolidatasi a seguito del crollo dell’Impero Austro-Ungarico, si era vista privarsi delle capacità cantieristiche del defunto impero con l’annessione italiana di Pola e Zara.
Nonostante ciò, il regno di Jugoslavia intraprese una attiva campagna di riarmo per quanto riguardava la sfera navale, optando per una scelta rara e seguita solo (con maggior successo) dalla Polonia. Di fronte ad una potenza navale limitrofa irraggiungibile, quale la Regia Marina Italiana, gli Jugoslavi scelsero la qualità a confronto della quantità.
I progetti navali degli anni ’30 (costruiti in cantieri Inglesi o Francesi) pertanto scaturirono in battelli estremamente interessanti: dalla tozza porta-idrovolanti Zmaj (convertita dai tedeschi nella prima porta-elicotteri sperimentale per l’uso dei Flettner), e soprattutto per unità di superficie quali il caccia-torpediniere Dubrovnik o lo Split (quest’ultimo completato a fine guerra).


Immagine
(foto dello Hrabri)
CLASSE HRABRI
Si trattava dei due battelli ex-inglesi L-67 e L-68 (classe L), non completati dagli inglesi sul finire della prima guerra mondiale. Acquistati dal costruttore originale (la Vickers) e messi in servizio nel 1928 venendo rapidamente posti ad altri lavori, con conseguenti modifiche, differenziandoli dalla classe originale. La più visibile di esse fu lo spostamento dei due cannoni principali da 102mm in una posizione più abbassata (originariamente erano sulla torre). Nel 1919 erano battelli molto avanzati, ma per gli standard della seconda guerra mondiale erano diventati irreparabilmente obsoleti.



Hrabri (=Coraggioso)
Allo scoppiare del conflitto mondiale, si trovava nella Baia di Kotor.
Il 10 Aprile 1941 arrivarono gli ordini per tentare una sortita contro Zara insieme allo Osvetnik ma la missione non ebbe luogo. Venne catturato il 17 Aprile 1941 da forze italiane nel porto di Kotor.
Ricevette la designazione N-3 ma a causa delle cattive condizioni non venne commissionato e venne smantellato l’anno successivo.



Nebojsa (=Impavido)
Effettuò insieme allo Smeli una singola missione il 9 Aprile 1941 rientrando dopo due giorni senza aver avvistato naviglio italiano.
Unico battello Jugoslavo a sfuggire alla cattura da parte delle forze dell’Asse nel 1941. Riuscì a raggiungere Creta, per poi navigare fino ad Alessandria.
Gli Inglesi valutarono come il battello non fosse adatto a missioni operative, si arrivò a suggerire il trasferimento dell’equipaggio al recentemente catturato U-570, ma il progetto non si concretizzò.
Il Nebojsa passò il resto della Guerra a Malta, dove venne sostanzialmente impiegato per compiti addestrativi anti-sommergibile delle unità di servizio e poi come pontone carica-batterie.
Sul finire del conflitto, venne rimorchiato a Bari e poi ritornò nella Jugoslavia ora comunista a Split, dove venne rinominato Tara.
Prestò servizio come battello addestrativo fino allo smantellamento nel 1958.
Ultima modifica di Lupodimare il 13/08/2016, 14:24, modificato 1 volta in totale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network :)



Lupodimare
Messaggi: 133
Iscritto il: 07/08/2015, 19:19

Re: Sottomarini Jugoslavi durante la seconda guerra mondiale.

Messaggioda Lupodimare » 07/08/2016, 17:13

Immagine
(foto dello Osvetnik)
CLASSE OSVETNIK
Ordinati e costruiti in Francia, simile alla classe Sirene ma con alcune differenze (assenza di tubi esterni, cannone da 100mm anziché da 75mm e macchinari più potenti, incrementando la velocità di superficie e l’autonomia). Si trattava di buoni vascelli, commissionati nel 1929, decisamente più capaci dei due Hrabri, ma non ebbero occasioni di essere realmente impegnati in azione sotto bandiera Jugoslava.

Osvetnik (=Vendicatore)
Il 10 Aprile 1941 arrivarono gli ordini per tentare una sortita contro Zara insieme allo Habri ma la missione non ebbe luogo. Venne catturato il 17 Aprile 1941 da forze italiane nel porto di Kotor. Entrò in servizio nella Regia Marina come Francesco Rismondo dopo alcuni lavori. Benché le prestazioni generali fossero buone, si decise di serbare l’unità per compiti addestrativi. Catturato poi dai tedeschi il 14 Settembre 1943 in Corsica e da loro auto-affondato quattro giorni dopo.



Smeli. (=Audace)
Effettuò insieme al Nebojsa una singola missione il 9 Aprile 1941 rientrando dopo due giorni senza aver avvistato naviglio italiano.
Catturato il 17 Aprile 1941 dalle forze italiane nel porto di Kotor. Entrò in servizio nella Regia Marina come Antonio Baiamonti dopo alcuni lavori. Benché le prestazioni generali fossero buone, si decise di serbare l’unità per compiti addestrativi. Venne auto-affondato a La Spezia il 9 Settembre 1943.

Lupodimare
Messaggi: 133
Iscritto il: 07/08/2015, 19:19

Re: Sottomarini Jugoslavi durante la seconda guerra mondiale.

Messaggioda Lupodimare » 07/08/2016, 17:18

Immagine
(foto nel museo, notare che nel 2010 è stato ritinteggiato e il nominativo è stato cambiato in quello italiano "20").

CLASSE CB
Classe di sommergibili tascabili italiani.


Malisan (=Monello)
Si trattava dello CB-20, catturato ancora incompleto dai tedeschi il 3 Settembre 1943 e poi completato per la marina della RSI, dove servì per compiti di ricognizione e sbarco agenti nell’alto Adriatico. Il 3 Maggio 1945 venne catturato intatto nel porto di Pola dai partigiani comunisti Jugoslavi. Venne immediatamente assegnato alla flotta partigiana con un nome e un codice (P-901) ma non entrò mai in azione (anche perché la guerra in Europa era finita). Venne posto a lavori e verrà commissionato ufficialmente solo nel 1948 per test e prove.
Venne rimosso dal servizio nel 1957 e messo in un museo a Zagabria.

CC.Ryno
Messaggi: 15
Iscritto il: 12/08/2015, 21:19

Re: Sottomarini Jugoslavi durante la seconda guerra mondiale.

Messaggioda CC.Ryno » 12/08/2016, 9:33

Interessante, la storia del CB,non la conoscevo, ne abbiamo uno in buone condizioni anche a Trieste.
Grazie per il tuo incredibile lavoro Lupo


Torna a “Sommergibili altre Nazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti